50 ° ANNIVERSARIO DELLA CHIESA PARROCCHIALE: “Madonna di Fatima”

   “Vieni, o Madre in mezzo a noi, vieni, Maria quaggiù.

            Cammineremo insieme a Te, verso la libertà”.

 Un Anno Giubilare per dire grazie al Signore e rinnovare la propria fede.

          Da 50 anni, la nostra chiesa Parrocchiale brilla nel cuore del quartiere di Massimilla come Centro di irradiazione per tutti noi parrocchiani, come faro di luce, di consolazione di speranza e di perdono. Perché la chiesa è la casa di Gesù, dove vive per noi nell’Eucaristia.

E’ il luogo dove viene venerata, la Madre sua Maria, Nostra Signora di Fatima, cui la nostra chiesa è dedicata.

Don Sunny, il nostro Parroco è felice ed orgoglioso di poter celebrare questo Giubileo, che si protrarrà per tutto l’Anno…, lo ha annunciato alla gente fin dal mese   di Gennaio, perché ognuno possa prepararsi spiritualmente per questo straordinario evento.

Tre giorni intensi di preghiera, di riflessione, coadiuvati da due religiosi Servi di Maria e da Sr. Giovanna, ben conosciuta nei nostri paraggi. Sono momenti di formazione Mariana, durante la celebrazione della S. Messa, per meglio conoscere il ruolo di Maria, nel Piano della Salvezza, la Donna che ha posto nel Signore la sua speranza.

Sabato 18  Maggio è il momento clou della festa Mariana, dove una grande statua bianca della Madonna di Fatima è stata posta sul piazzale del Supermercato “Elite” che guarda la strada, che richiama l’attenzione dei passanti che desiderano ricevere da Lei un aiuto, nuova forza, un lavoro, uno sguardo dolce di Madre.

Alla presenza del Vescovo Mons. Gino Reali ,il nostro Parroco, sacerdoti della Vicaria con una nutrita partecipazione di popolo, adulti anziani, malati  in carrozzina… tutti lì per avere uno sguardo, un aiuto , un conforto dalla Vergine, il Vescovo benedice e inaugura questo monumento con parole appropriate che aiutano a camminare anche noi sulle orme di Maria.

Un bel segno di speranza sono la presenza dei bambini di Prima Comunione, vestiti di bianco come Maria, che hanno atteso la Benedizione elevando al cielo le loro AVE MARIA e cantando lodi guidati da Sr. M. Sabina, per poi deporre ai piedi della Vergine un fiore bianco, mentre i fuochi di artificio hanno e salutato la bella Signora, vestita di bianco, e coronato questa giornata ricca di emozioni.

Domenica 20 Maggio, eccoci di nuovo in forma, per la solenne Eucaristia, che sarà presieduta dal Sacerdote, Don Albino, tanto amato e stimato dalla gente, che  nel lontano  nell’anno 1969,  ha posto la prima pietra per la costruzione della chiesa. Con Lui concelebrano altri sacerdoti, mentre il coro intona le melodie più belle alla Madre di Dio. Si ricordano i Sacerdoti vivi e defunti che hanno servito questa chiesa: Don Felice in particolare, di viva memoria.

I bambini sono sempre la nota più bella, essi fanno corona attorno all’altare e al termine dell’Eucaristia esibiscono la rappresentazione dell’Apparizione avvenuta a Fatima il 13 di Maggio 1917.

Anche la processione, oggi in disuso in tante parti, invece è stata una manifestazione di fede e di Amore. Petali di rosa al passaggio della Vergine, canti e preghiere mentre la Vergine portata da quattro uomini, avanzava per le strade. La banda musicale non poteva mancare con le sue forti e dolci melodie: “ Vieni, o Madre in mezzo a noi…” Sicuramente, la Vergine  sorride e ci regala dopo giorni di pioggia,(Grazie che fa piovere dal cielo) una bella serata di stelle!!

Tutto ovviamente si conclude in gloria, dopo la parte spirituale è già allestito nel piazzale  della chiesa, la Sagra paesana per la festa Patronale. Bancarelle, luce, addobbi, e la cucina che si fa onore con cuochi doc. Non manca niente . Ce ne è per tutti i gusti…Bravi i nostri cuochi, cuoche, improvvisati, e tanti e tante volontarie che meritano proprio un applauso…

Il palco con cantati e ballerini si alternano e invitano i più coraggiosi ad esibirsi… certo, anche i più anziani e anziane che non si fanno attendere, perché no?

E’ veramente uno spettacolo di serenità, di amicizia, di aggregazione. Deo gratias!

Ancora i fuochi d’artificio inviano colori e botti, ma soprattutto Santa Maria dall’alto della strada, dove è stata collocata ci sorride e ci benedice; ed è felice di porre sotto la sua protezione noi, i suoi figli, il Parroco Don Sunny, Don Matteo, le suore e tutti noi, e da lassù sembra dirci :Grazie, io sono con voi”.

 

Sr.Annetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *